Bad Boy

L’uomo che c’è dietro a Bad Boy è il genio Frank Miller, l’uomo che ha rivoluzionato negli anni ’80 personaggi storici quali Devil e Batman, creatore di Sin City e 300, regista di The Spirit, insomma un pilastro del fumetto. Accompagnato dai disegni di Simon Bisley, ci presenta una storia che in realtà è una ripetizione di una scena di vita.
La storia è quella di Jason, un ragazzo che si rende conto che la coppia che pensa siano i suoi genitori in realtà non lo è, e il mondo in cui vive non è quello che sembra. Jason dovrà vedersela con gatti parlanti, mostri e soprattutto cyborg per riuscire a fuggire da quello strano mondo.
Questo fumetto è un piccolo gioiello, con omaggi a 1984 di Orwell e alle ambientazioni fantascientifiche tanto care a Philip K. Dick. In poche parole con Miller non si sbaglia e si va sul sicuro.

Precedente Vacanze matte, Richard Powell Successivo Destroy, Isabella Santacroce