Compagni di Sangue, Michele Giuttari; Carlo Lucarelli

7100DU3yTYL

Firenze, agosto 1974 – settembre 1985: sedici omicidi sconvolgono la provincia del capoluogo toscano. Un “mostro” massacra senza pietà coppie di giovani fidanzati, mutilando il corpo delle donne. Scoppia così in tutta la città , tra la gente, la paura per le campagne e per le strade poco frequentate durante la notte. Carlo Lucarelli e Michele Giuttari ci introducono in questa appassionante ricostruzione delle indagini che, nonostante la morte di tutti i “Compagni di merende”, ha ancora domande che cercano risposte. Partendo dalla descrizione dei delitti, si passa poi all’analisi dell’inchiesta, dove ci verranno presentate le donne che ruotavano intorno ai “Compagni di merende” e la loro storia e, grazie a Michele Giuttari, che è stato il capo della Squadra Mobile di Firenze dal 1995 al 2003, ci vengono riportati gli interrogatori di tutte le figure coinvolte nella vicenda. Un capitolo invece ci riporta alla prima pista seguita dalla polizia, quella sarda, mentre nell’ultima parte ci si concentra solo su Pietro Pacciani, sugli studi psicologici e psichiatrici che sono stati condotti sulla sua persona, sulla sua famiglia e sulle sue relazioni interpersonali.

Precedente Consigli di Maggio Successivo La maledizione dell'erede, J. K. Rowling