Erinni

71Mpt0e7bJLPubblicato dal 1995 al 1997, Erinni è un fumetto concepito dalla mente di Ade Capone con i disegni a cura di autori vari, pubblicato dalla Liberty, la sua casa editrice indipendente. Il primo atto vendette più di 13.000 copie, un record di vendite di un fumetto italiano ancora imbattuto.
Tra il 1999 e il 2002 viene pubblicata la seconda serie e infine nel 2014, sia la prima che la seconda serie vengono ripubblicate in due volumi ciascuno.

Nel 1998 vince i premi Fumo di china per la produzione indipendente e il premio INCA Winter ’98 per il milgior personaggio femminile.

Le Erinni nella mitologia greca erano tre divinità della vendetta, figlie del dio Urano. Venivano rappresentate con ali di pipistrello e dei serpenti al posto dei capelli, avevano il compito di vendicare gli omicidi che la giustizia non puniva.

La Erinni del fumetto invece si chiama Eleano Glenn, professoressa di lettere antiche all’università, che di notte si trasforma in una cacciatrice di uomini pervertiti, pedofili, stupratori ecc e che, dopo averli adescati, ci fa sesso e li trucida a pugnalate.
Ma ben presto due personaggi entrerac4_0047anno nella vita di Erinni rendendo le sue azioni più complicate. Uno è un agente dell’FBI che dopo aver scoperto la sua identità la obbliga a uccidere degli uomini che l’FBI non è riuscita ad arrestare, l’altro è il tenente di polizia Magdalene Wellmann che con Erinni ha uno strano legame, infatti nel momento in cui Erinni commette un omicidio, da un’altra parte della città il tenente Wellman prova una violenta eccitazione sessuale. Questo misterioso legame tra le due donne è dovuto al loro passato.

In questo fumetto troverete un mix di sesso omossessuale e eterossessuale, violenza, inganni e atmosfere noir alla Sin City….un vero capolavoro!

Precedente Il muro, Jean-Paul Sartre Successivo Il cammino di Santiago, Paulo Coelho