Hollow City, Ransom Riggs

Sembra passata un’eternità da quando Jacob ha assistito alla misteriosa morte del nocover7nno, che lo ha portato lontano chilometri da casa sua, precisamente nell’isola di Cairnholm, nelle coste del Galles, per indagare sul passato del nonno. Qui fa la conoscenza di una strana comitiva, loro sono “Gli speciali”, bambini dotati di fantastici poteri, sotto la tutela di Miss Peregrine, la donna uccello capace di manipolare il tempo. Ma ora che
Miss Peregrine è ferita e non riesce a tornare alle sue sembianze umane, spetta a Jacob e ai Bambini Speciali lottare contro le creature malvagie che vogliono distruggere sia loro sia il loro mondo fantastico. Rispetto al primo romanzo sono presenti parecchie differenze: le atmosfere cupe e i misteri da svelare lasciano il posto a episodi rocamboleschi e a colpi di scena che si susseguono, pagina dopo pagina, senza lasciare un attimo di respiro al lettore, che assiste quindi alla fuga di Jacob e dei bambini speciali. Se nel primo romanzo la storia ruota attorno a Jacob e al mistero del nonno, in questo il romanzo diventa più corale e l’attenzione si concentra maggiormente sulla storia di tutti “Gli Speciali”. Ritornano inoltre le fotografie d’epoca, che pur rimanendo importanti non occupano uno spazio di grande rilievo nella storia. Non ci resta quindi che aspettare il terzo e forse ultimo romanzo, Library of Souls.

VOTO:7

Precedente Ho sposato una vegana, Fausto Brizzi Successivo Preacher