Il magico potere del riordino, Marie Kondo

Arriva la bella stagione e con lei le, tanto famose quanto temute, “Pulizie di primavera”!

A me è capitato qualche settimana fa di trovare questo libro e, ovviamente, dato che sono curiosa come una scimmia, l’ho comprato! Non sapevo cosa aspettarmi ma leggendo i punti chiave del metodo Konmari
mi sono convinta del fatto che questa donna abbia capito davvero tutto sul riordino. 
Alcuni troveranno astratti concetti come “tenete solo ciò che vi fa battere il cuore” o “le cose troveranno da sole la giusta collocazione” ma vi assicuro che è così. Marie Kondo inizia dall’età di 5 anni a fare esperienza del riordino, fin dall’asilo era l’unica bambina felice di mettere in ordine gli armadietti della classe o tenere in ordine la libreria. In più era appassionata dalla lettura di giornali sulla casa. Durante l’adolescenza ha provato tutti i metodi di riordino descritti in quei giornali (purtroppo con scarsi risultati) fino a quando ha scovato un libro rivelatore “L’arte di buttar via”, di Nagisa Tatsumi, in cui si spiegava l’importanza, fisica e mentale, di buttar via le cose vecchie e che non servono più. Da quel punto, sempre tra un successo e un fallimento, è nato il metodo Konmari. 
Voglio avvertirvi, non è un libro da sottovalutare. Non si tratta di un semplice manuale in cui vi si dice dove riporre le cose per non ritrovarvele tra i piedi. E’ un metodo davvero interessante che analizza i motivi per cui non buttiamo nulla o perché tendiamo ad accumulare solo determinati oggetti. Spiega il metodo con cui scegliere cosa tenere e perché. Dopo aver capito da cosa vogliamo essere attorniati, ovviamente, ci spiega anche alcuni trucchi per risparmiare spazio negli armadi o per non dimenticare abiti in fondo agli armadi (ma questo è solo il quarto step). Un libro rivelatore per tutti quelli circondati da persone che non vogliono buttare mai nulla e che cercano di convincere anche noi che “magari potrebbe servire per qualcos’altro”, che “potrebbe tornare di moda”, che “se chi te l’ha regalato scopre che l’hai buttato?”. 
Tutte paranoie che non dovremmo avere, perché se una cosa non l’abbiamo mai usata non ce ne facciamo assolutamente nulla!

Se volete acquistare il libro lo trovate su Amazon.it: 

Il magico potere del riordino: Il metodo giapponese che trasforma i vostri spazi e la vostra vita (Vallardi Benessere)

Precedente Il vangelo dell'assassina, Amanda Lind Successivo Speciale: Cinecomics (Supereroi)