Il santuario delle ragazze morte, Stephen Dobyns

Aurelius è una cittadina come le altre fino a quando tre ragazze scompaiono senza lasciare traccia. I primi sospettati sono un gruppo di ragazzi attivisti politici, ma quando questa pista risulta essere errata i cittadini iniziano ad avere paura. Tutti iniziano ad accusarsi a vicenda e nessuno può considerarsi innocente, alcuni iniziano a farsi giustizia da soli.
Questo libro è il classico thriller che ci spinge a leggerlo
tutto d’un fiato per conoscere il colpevole.I personaggi sono molto credibili, descritti alla perfezione. Gli omicidi sono solo il contorno, il vero succo del racconto è l’animo oscuro della città e dei suoi cittadini.

VOTO: 6,5

Precedente Il vagabondo delle stelle, Jack London Successivo Consigli di Novembre