Il tredicesimo dono, Joanne Huist Smith

Il dodicesimo giorno, aspettando Natale,
dal mio vero amore ho ricevuto
dodici tamburini tamburellanti,
undici flautisti flautanti,
dieci signori saltellanti,
nove dame danzanti,
otto fanciulle che mungono,
sette cigni che nuotano,
sei oche che covano,
cinque anelli d’oro,
quattro uccelli canori,
tre gallinelle,
due tortorelle
e una pernice su un pero!

Questa è la canzone “The Twelve Days of Christmas”, quella che ispirerà i “veri amici”
di Joanne a mandarle dal 13 al 24 dicembre dei piccoli doni. Doni che puntualmente troverà, insieme ai suoi figli, ogni giorno davanti alla porta di casa e che le daranno la forza, la voglia e il coraggio di andare avanti in un brutto momento come quello che sta passando. Un bel libro, tratto da una storia vera, che aiuta a capire tanto sul famoso “spirito natalizio” che non è contenuto solamente nella frase “A Natale siamo tutti più buoni” ma che si può dimostrate in modi, a volte, tanto fantasiosi quanto efficaci.
Lo consiglio soprattutto ai vari “Grinch” (di cui anche io faccio parte).

Se volete acquistare il libro lo trovate su Amazon.it:

Precedente Il manichino, S.L. Grey Successivo Joyland, Stephen King