Kick-Ass

Scritto da Mark Millar e disegnata da John Romita Jr. è una miniserie indipendente della Marvel Comics  uscita in Italia dall’editore Panini Comics a iniziare dal marzo 2010. E’ composta di Kick-Ass e due sequel (Kick-Ass 2 e Kick-Ass 3), uscite in Italia mensilmente in quattro albi per serie, e che ha dato vita anche ad una serie di film omonimi.
Dave Lizewski è un ragazzo di New York che adora i fumetti e
questa sua passione lo spinge a diventare un supereroe nella realtà senza però possedere doti o superpoteri. Il suo intento è quello di combattere il crimine, ma le sue prime avventure vengono interrotte da un gruppo di teppisti che lo accoltella. Dopo essere stato aggredito viene investito e subisce perciò una serie di interventi . Dopo essersi ristabilito riprende la sua attività di supereroe e, quando salva un uomo da un aggressione, viene ribattezzato come “Kick-Ass” e diventa famoso. Nelle sue peripezie Kick-Ass conosce altri supereroi improvvisati, tra cui Big Daddy e Hit Girl che usano armi mortali contro i criminali.

Nonostante inizialmente il fumetto sembri veritiero, visto che mostra cosa accadrebbe ad avere veramente a che fare con i criminali in una città come New York, successivamente ci sono personaggi, come Hit Girl, che rasentano il soprannaturale. Tuttavia l’intera storia personalmente l’ho trovata avvincente e coinvolgente, anche perché un minimo di irrealtà in un fumetto del genere è d’obbligo. 

Se volete acquistare i fumetti li trovate su Amazon..

Precedente La casa dei mai nati, Christopher Ransom Successivo La piuma, Giorgio Faletti

2 thoughts on “Kick-Ass

  1. Ciao, bell'articolo, anche a me è piaciuta molto la saga di Kick-Ass, avrà avuto i suoi alti e bassi, ma ha saputo coinvolgermi molto, sarà anche perchè seguo da sempre la linea Millarworld e Mark Millar difficilmente mi delude, a me è piaciuto molto anche lo spin-off Hit-Girl.

I commenti sono chiusi.