La casa per bambini speciali di Miss Peregrine, Ransom Riggs

Jacob è un ragazzino cresLibro-casa-bambini-specialiciuto con le storie del nonno, un sopravvissuto alla seconda guerra mondiale, storie popolate da bambini “speciali” e misteriosi mostri. Ma quando il nonno muore in circostanze misteriose Jacob vuole conoscere la verità sulle storie del nonno e decide di partire per l’isola dove il nonno ha trascorso l’infanzia, in un orfanotrofio. Qui cercherà di scoprire cosa è realmente accaduto a suo nonno, se quello che ha visto è reale o frutto della sua immaginazione e se le numerose storie siano solo racconti di guerra o se ci sia qualcos’altro, qualcosa di fantastico. Riggs, essendo un collezionista di fotografie d’epoca, ha deciso di costruire una storia intorno a molte di queste, infatti nel libro sono presenti inserti con molte foto, alcune delle quali inquietanti, che aiutano il lettore a comprendere meglio la storia e Jacob a scoprire nuove cose su suo nonno. Dalla trama e dalla parte iniziale, in cui Jacob inizia ad indagare sul passato del nonno, l’intero racconto ha l’aria di essere un thriller. Ma appena Jacob arriva sull’isola le atmosfere si trasformano e diventano magiche, quasi quanto quelle percepite nella saga di Harry Potter, e la storia diviene un’avventura fantasy-horror. I bambini speciali, ricordano gli X-Men, non per i poteri ma per lo straniamento che sono costretti a subire. Il 4 Marzo è uscito nelle sale la trasposizione cinematografica, con l’omonimo titolo, diretta da Tim Burton.

 VOTO: 7,5

Precedente Fahrenheit 451, Ray Bradbury Successivo Consigli di Giugno/Luglio