La Fattoria degli Animali, George Orwell

 

Nella Fattoria Padronale del signor Jones le cose stanno per cambiare. Gli animali sono pronti per la rivoluzione: cacciare gli umani e instaurare una nuova società basata sul concetto di uguaglianza è il loro obbiettivo.  Ben presto però i maiali sovrastano gli animali più docili e la nuova Fattoria degli Animali diventa una
società gerarchica con a capo proprio i maiali.
Lo stile di Orwell rende il libro diretto e adatto a tutti. Dalla datazione del libro è inoltre facilissimo comprendere che il racconto allegorico si pone alla base di una critica alla situazione che si creò in Russia in seguito alla presa di potere da parte di Stalin. A parer mio il concetto è adattabile a parecchie realtà mondiali contemporanee e non e soprattutto è adeguata a tutti gli esseri umani.
VOTO: 7.5/8
Se volete acquistare il libro lo trovate su Amazon.it:
Precedente L'ultimo sopravvissuto, Sam Pivnik Successivo I consigli di ottobre