La scatola a forma di cuore, Joe Hill

Judas Coyne è una rockstar miliardaria con la passione per gli oggetti macabri. Possiede infatti  il cranio di un posseduto dal diavolo, la confessione di una strega, un cappio logoro dall’uso, un ricettario per cannibali e un film snuff. Un giorno trova un annuncio su internet che dice:  “Vendesi il fantasma del mio patrigno al miglior offerente…”. Incuriosito lo acquista per 1000 dollari. Passati pochi giorni gli viene recapitata una scatola a forma di cuore contenente
l’abito di un uomo morto. Dal quel momento Judas verrà perseguitato dal fantasma di un vecchio signore con un piccolo rasoio che gli pende dal polso. Joe Hill è lo pseudonimo di Joseph Hillstrom King, figlio del più ben famoso Stephen King. Prima di iniziare il libro ho avuto il timore che lo stile fosse identico a quello del padre, mi sbagliavo, anche se alcuni elementi sono simili. Una buona storia di fantasmi che ti cattura, dove l’incubo del protagonista non si evolve gradualmente ma si percepisce già dalle prime pagine. Zoppica nel finale ma tuttavia nel complesso è un buon romanzo, spero che Joe Hill raggiunga i livelli del padre.

VOTO: 7

Precedente Sex Crimes; Carlo Lucarelli, Massimo Picozzi Successivo Le avventure d'Alice nel paese delle meraviglie, Lewis Carroll