Libere!, Paula Izquierdo

La storia di venti donne famose che, con il loro particolare concetto di sessualità, hanno cambiato la storia e il modo di vivere di intere generazioni.
Da Elisabetta I d’Inghilterra, che pare sia morta vergine nonostante le sue molte conquiste in fatto di uomini, a Mata Hari, che
utilizzava le sue doti amatorie per avere informazioni di carattere militare da comunicare ai vari schieramenti durante la prima guerra mondiale; le storie di venti rivoluzionarie del sesso e dell’amore. Donne segnate da tragici eventi nel periodo dell’ infanzia che tramite il talento, la bellezza, la curiosità sessuale che suscitavano nel prossimo sono riuscite a ribaltare la loro situazione sociale ed economica ed entrare nella storia.

Per ogni personaggio si analizzano i motivi che l’hanno spinto ad adottare un certo comportamento senza porsi il problema di raccontarlo in maniera troppo cruda, senza tralasciare i dettagli più scomodi ma che danno il giusto peso al resto del racconto.
Una lettura piacevole. che ci fa vedere sotto una luce diversa persone che, probabilmente, abbiamo già incontrato sui libri scolastici ma di cui non conoscevamo i dettagli che le resero davvero famose.

Precedente Promozioni&Sconti Successivo La crosta dell'inferno, Simon Daniels