Piccoli omicidi, Massimo Picozzi

12754875_10207639992190453_1465402959_oIn questo piccolo libro veniamo  accompagnati in un percorso che analizza gli omicidi compiuti da adolescenti. Fondamentalmente vengono raccontate le vicende che riguardano casi italiani e vengono esaminate da Picozzi, psichiatra e criminologo che ha condotto le perizie sui giovani coinvolti.

Innanzitutto ci viene spiegato il fenomeno in generale e si passa subito ai fatti, dall’omicidio della prostituta a Lonate Ceppino fino al caso di Erika e Omar. Inoltre l’ultimo capitolo è dedicato ai fattori di rischio e alla prevenzione di questi episodi di violenza che riguardano i giovani.
In poche pagine Picozzi riesce a darci un’immagine chiara di queste eventi fin troppo diffusi, senza mai farci vedere quei giovani come mostri ma anzi presentandoli come persone con vari disturbi che sfociano in manifestazioni aggressive sopra ogni limite.

VOTO: 7.5

Precedente Tre atti e due tempi, Giorgio Faletti Successivo Pochi inutili nascondigli, Giorgio Faletti