Piccolo approdo, evento libresco

Vi piacerebbe che i personaggi dei vostri libri preferiti prendessero vita? (A chi non piacerebbe!)

Bene! La casa editrice indipendente“LaPiccolaVolante” ha reso possibile tutto ciò. 
Tre personaggi da tre storie che hanno preso vita in cinque anni di lavoro. 
Erad Burn (Daniele Mocci)
Direttamente dalle pagine de “I signori delle Balene”, scritto dall’autore Alen Grana, é arrivato il pirata Erad Burn (interpretato da Daniele Mocci). Ha soddisfatto le curiosità del pubblico rispondendo alle domande poste da Paolo Lusci e ha raccontato le sue origini e avventure. 

Nel pomeriggio è toccato alla fata-mago Fiaba (interpretato da Manolo Onnis), dal romanzo di Emiliano Billai (autore e illustratore). Sbeffeggiando il pubblico con i suoi disegni magici che puniscono corrotti e assassini e tenendo testa all’intervistatore (il Professore Duilio Caocci), Fiaba ha dato prova delle sua abilità.

Fiaba il mago (Manolo Onnis)
Merice (Mara Murati)

Per finire, il palco è stato conquistato dalla fiera Merice, protagonista del romanzo “La Cacciatrice”, di Sara Cabitta. La terribile e vendicativa signora ha messo al suo posto uno sfacciato cliente, interpretato dal Professor Caocci, che si è presentato a lei senza mostrare le dovute attenzioni. Una bella prova, recitata con spontaneità da Mara Munerati che é giunta dall’Emilia Romagna per partecipare all’evento e ha caratterizzato al meglio il suo personaggio, indossando un abito realizzato da Federica Demontis-Missfroggy Styling Dress (link alla pagina Facebook).
Merice e lo sfacciato cliente (Professor Caocci)
Durante la giornata il pubblico ha potuto ammirare l’abilità degli illustratori Emiliano Billai e Laura Saddi in un estemporanea di pittura su Fiaba il Mago e la Cacciatrice d’Orsi.

Gli illustratori, impegnati nel loro lavoro

Durante la manifestazione erano disponibili per l’acquisto le maglie e i libri de La Piccola Volante e molti romanzi degli editori Haiku, Gorilla Sapiens e Arkadia. 
Un modo simpatico, divertente e interattivo per promuovere l’editoria indipendente, che si differenzia sempre più (in maniera positiva) dai canali della grande distribuzione.
Andate a conoscere la ciurma de La Piccola Volante su lapiccolavolante.net/
Precedente Cazzo Ridi? Successivo 1984, George Orwell