Pronti? Via!

Inizia così la mia nuova avventura. Aprire un blog e recensire pian piano tutti i libri che ho letto nel corso della mia, ancora, breve vita. Spero che anche gli altri due autori scrivano una breve presentazione (e con ciò intendo dire che li convincerò a farlo). Per ora vi parlo di me. Mi chiamo Valentina e ho iniziato a leggere quando avevo appena compiuto sei anni. Unica della classe che ha imparato a leggere prima di iniziare le scuole elementari. Durante l’estate precedente alla prima elementare scovai a casa dei libretti di fiabe che mia madre mi leggeva prima che potessi farlo da sola. Quel momento segnò l’inizio della gioia di tutti gli insegnanti che ho avuto e la tragedia per mia madre. Come vi ho già detto, ho iniziato con i libri di fiabe per poi continuare, grazie ad un progetto scolastico, a saccheggiare regolarmente la biblioteca della mia città. Avevo sempre un libro, una rivista, un fumetto per le mani e mia madre non riusciva a farmi rinunciare ai libri, nemmeno per andare a giocare con i vicini o per fare il bagno al mare. Ora è doveroso aggiungere che vivo in Sardegna e che ho la spiaggia a cinque minuti da casa; si, ero una bambina strana! Nonostante tutto ho continuato a leggere e non ho mai smesso. Sono appassionata di Baudelaire (a breve leggerò per la terza volta “I fiori del male”) e di ciò che pare un po’ oscuro e inquietante (uno dei miei primi acquisti è stata una raccolta dei racconti di E. A. Poe), di cartoni animati (Disney, Ghibli e praticamente tutti) e di parecchie altre cose. Mi pare di aver raccontato un po’ di tutto e un po’ di niente. Per ora vi saluto.

Successivo La paziente n. 9 di Alessandro Defilippi