Crea sito

Il collezionista di ossa, Jeffery Deaver

Sepolta sotto un binario abbandonato nel West Side di Manhattan viene rinvenuta la mano di un uomo. L’omicidio è opera del Collezionista di ossa, serial killer spietato e molto furbo, che si diverte a lasciare sulla scena del crimine indizi che, se decifrati in tempo, possono portare alla vittima successiva. Affiancato dalla collega Amelia Sachs, Lincoln Rhyme procede per deduzioni logiche e stringe il cerchio attorno al Collezionista. Ma in questa incalzante caccia all’uomo chi è la vera preda? Settantadue ore di pura suspense in un thriller teso e avvincente.

Ritmo incalzante, storia avvincente e raccontata dal punto di vista di diversi personaggi, tutto questo rende la storia quasi interattiva. Ci sentiamo anche noi all’interno della scena del crimine, pronti a cogliere dettagli inaspettati. Non sappiamo praticamente nulla del Collezionista fino alla fine, esattamente come Lincoln e la sua assistente Amelia.
Personalmente avevo già visto il film tempo fa; l’ho guardato nuovamente poco prima di iniziare il libro. Guardate pure il film, ma l’esperienza del libro è impagabile, il protagonista è un personaggio completamente diverso, gli eventi del libro mille volte più intriganti e curiosi. Decisamente da leggere. Jeffery Deaver è stato la rivelazione dell’anno, per quanto mi riguarda.

Voto: 8

Ti piace questo articolo?
  • Fascinated
  • Happy
  • Sad
  • Angry
  • Bored
  • Afraid