Crea sito

L’estate dei fantasmi, Saundra Mitchell

Ondine è una sonnolenta città dove non succede mai nulla, o quasi. Lo sanno bene Iris e Colette che passano l’estate nella noia più totale. L’unico fatto che ha scosso i cittadini risale a tanto tempo fa: un ragazzo, Elijah, scomparve misteriosamente. Alcuni sostengono sia annegato nel lago, altri che sia scappato di casa. Iris e Colette, per passare una giornata diversa, si recano al cimitero e, fingendosi medium, cercano di comunicare con il fantasma di Elijah. Da quel momento la noiosa estate diventerà un’estate orribile e tormentata e la verità sul ragazzo scomparso verrà finalmente scoperta.
L’estate dei fantasmi è un libro leggero e molto scorrevole che si lascia leggere in pochissimo tempo e anche se destinato ai lettori molto giovani, appassionerà anche i più grandi.
Se si dimentica per poco che questa sia una ghost-story, si può notare che questo libro è anche un romanzo di formazione. Infatti i protagonisti andando avanti con la storia abbandoneranno i giochi infantili che vedremo nelle prime pagine per intraprendere le prime esperienze, come i primi amori, e prenderanno decisioni più adulte. Per quanto riguarda la parte horror invece devo dire che nonostante sia un romanzo per ragazzi ho trovato alcune parti, in cui il fantasma si manifesta, particolarmente terrorizzanti.

VOTO: 7,5

Ti piace questo articolo?
  • Fascinated
  • Happy
  • Sad
  • Angry
  • Bored
  • Afraid