Wanted

Wesley
Fox

Pazzo, caotico, sanguinolento e crudo, riassunto in una parola FANTASTICO!!! Ecco come si presenta Wanted, in Italia uscito con il titolo “Il crimine paga”, il fumetto di Mark Millar e J. G. Jones, pubblicato dalla Image Comics tra il 2003 e il 2005 in 6 albi. Come dice Millar stesso, questo è il suo primo vero fumetto. L’idea deriva da una storia che Bobby, suo fratello, gli raccontò quando lui era ancora bambino. La storia è semplice, Wesley Gibson è  un ventiquattrenne sottomesso e deriso da tutti, dal capo al lavoro, dalla fidanzata che lo tradisce con il suo miglior amico e perfino dal
vecchio vicino di casa. Un giorno la vita di Wesley cambia completamente quando incontra Fox, una sexy e sanguinaria assassina, che gli racconta la vera storia del padre, che lo ha abbandonato da piccolo, che credeva fosse un pilota di linea, e in realtà è uno degli assassini più pericolosi del mondo. Infine Fox gli racconterà che il padre è stato assassinato e che lui dovrà prendere il suo posto. Dopo un giorno passato a riflettere, Wesley decide di mollare tutto e unirsi al gruppo di supercriminali. Durante il periodo di addestramento di Wesley si scopre che i supercriminali hanno conquistato la terra e, dopo aver collaborato tutti insieme, sono riusciti a sconfiggere tutti i supereroi e a rimuovere i ricordi di questa battaglia dalla mente di tutte le persone, e successivamente si sono divisi in cinque famiglie, ognuna di queste padrona di un continente. Wesley vuole scoprire a tutti i costi chi ha assassinato il padre, il maggiore indiziato è Mr. Rictus, il capo della famiglia che comanda in Australia. Un fatto curioso è che i personaggi principali hanno le sembianze di personalità famose dello spettacolo: Wesley ha le sembianze di Eminem, il padre di Wesley quelle di Tommy Lee Jones e Fox quelle di Halle Berry e alcuni supercriminali hanno le sembianze di alcuni villain dei fumetti, come Avvoltoio e Shocker.

Precedente ZeroZeroZero, Roberto Saviano Successivo La mia banda suona il (punk)rock, Manuel Graziani

2 thoughts on “Wanted

I commenti sono chiusi.